Assicurazione RCA con franchigia

assicurazioni con franchigia Con il termine franchigia si intende generalmente la frazione di danneggiamento in relazione alle responsabilità effettive del soggetto assicurato.
Per quanto riguarda le polizze di responsabilità civile inerenti alla guida automobilistica, il concetto di franchigia riguarda il danno causato a eventuali terze persone che dovranno essere risarciti dall’assicurato.

Dal punto di vista pratico il soggetto che ha subito danni può rivolgersi all’assicurazione per ricavare il giusto risarcimento indipendentemente dalla franchigia: in questo caso la compagnia assicurativa chiamerà in causa il proprio assicurato per avere il rimborso del danno effettivo

La franchigia può essere di due tipologie: relativa e assoluta.

Nello specifico la franchigia relativa non garantisce alcun rimborso sotto una determinata soglia prestabilita: il rimborso diviene totale se tale soglia d’importo viene realmente superata.

Supponendo ipoteticamente una franchigia di 2000 euro e danno di 1500 euro il rimborso deve essere coperto pienamente dal soggetto assicurato, mentre ipotizzando ad esempio una … Leggi tutto l'articolo

Assicurazione moto d’epoca

Così come per le automobili anche i veicoli a due ruote possono entrare a far parte della speciale categorie dei mezzi “d’epoca” con la conclusione dei vent’anni di età considerando l’anno d’immatricolazione originale.

moto-epoca In linea di massima se il mezzo, risultante iscritto regolarmente ai registri storici F.M.I e PRA, ha un’età che oscilla tra il 20° ed il 30° anno, allora il relativo costo del bollo si riduce sensibilmente trasformandosi in una classica tassa di circolazione e non più di proprietà.

Le polizze assicurative riguardanti le moto storiche garantiscono evidenti vantaggi economici che però possono variare a seconda della regione di appartenenza anche se, col superamento dei trent’anni, la tassa di circolazione si riduce in tutte le regioni a prescindere dall’eventuale presenza nel registro F.M.I. .

Inoltre, l’iscrizione al registro storico FMI non è obbligatoria in ogni regione (vedi sotto “AGGIORNAMENTO – 06/OTT/2010”) poiché alcune tengono conto esclusivamente del compimento … Leggi tutto l'articolo

Assicurazione auto storica

auto d'epoca I proprietari di auto (o moto) storiche possono usufruire di determinati vantaggi a livello legislativo (responsabilità e tasse) ma anche al momento della sottoscrizione di possibili polizze di responsabilità civile.

Un’auto si definisce storica quando supera i 20 anni di età con riferimento all’anno della prima immatricolazione del veicolo, quindi se viene targato o reimmatricolato successivamente resta valida sempre la prima immatricolazione.

Affinché l’automobile sia ufficialmente considerata “d’epoca” è inoltre necessario che risulti registrata all’ASI (acronimo di Automotoclub Storico Italiano). Questo passaggio necessita di un intermediario d’eccezione che è rappresentato dall’associazione di auto d’epoca che è parte integrante della stessa ASI.

E’ doveroso comunque sottolineare che l’ASI, dopo aver analizzato con attenzione alcune foto, può anche negare l’iscrizione del mezzo nel caso in cui ci siano delle situazioni poco fluide (non originalità del mezzo) o che mettono a repentaglio l’incolumità di guidatore e conducenti.

Il costo dell’iscrizione ha un costo … Leggi tutto l'articolo