Incidente estero Nel caso di un incidente in un paese straniero si applica ovviamente la legislazione vigente in quello stato.

Gli stati che aderiscono al sistema della carta verde e che godono quindi della copertura assicurativa italiana, sono tutti gli stati dell’Unione Europea più Albania, Andorra, Bielorussia, Bosnia, Iran, Israele, Macedonia, Marocco, Moldova, Serbia, Montenegro, Tunisia Turchia e Ucraina. Attenzione, perché negli stati appena elencati è necessario portare con se il documento della carta verde; in tutti gli altri stati europei non lo è, ma voi lasciatelo comunque sempre in auto per evitare di perderlo o dimenticarlo a casa.
In tutti i restanti stati del mondo, per circolare con un veicolo italiano, bisogna stipulare una polizza assicurativa con una compagnia del luogo.

La Comunità Europea ha emanato nel 2000 una direttiva con la quale chiarisce la situazione di chi abbia causato o subito un sinistro in uno stato europeo. In base a ciò si stabilisce che ogni compagnia assicurativa che tratti la responsabilità civile deve nominare un rappresentante nello stato in cui manca una propria sede legale.
Questa persona prende il nome di mandatario e costituisce un punto di riferimento nel nostro territorio quando si verificano situazioni che hanno rapporti con compagnie assicurative straniere, garantendo un più rapido disbrigo di tutte le procedure.
Volendo si può anche evitare l’intermediazione del mandatario e richiedere il risarcimento direttamente alla compagnia assicurativa straniera del soggetto che ha causato il sinistro.
Per conoscere il mandatario in Italia bisogna inviare un’apposita richiesta presso l’ISVAP (l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni).

Compilando la richiesta di risarcimento per un incidente avvenuto in uno stato della carta verde, si devono specificare i dati anagrafici del soggetto coinvolto nell’incidente assieme ai dati riguardanti il veicolo e della sua compagnia assicurativa. E’ possibile delegare ad un agente o ad un broker il compito di contattare l’ISVAP e il mandatario.
Nel caso in cui si contatti un mandatario, è comunque sempre utile avvertire anche la propria compagnia assicurativa.


Quando, invece, il sinistro si verifica al di fuori degli stati aderenti alla carta verde, bisogna rivolgersi all’UCI (Ufficio Nazionale di Assicurazione per l’Italia) che si incaricherà di fornire le informazioni necessarie.

La sede dell’UCI è a Milano, in Corso Sempione, 39.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo e metti Mi Piace:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.