Revisione automobiliLa revisione auto è un intervento da eseguire obbligatoriamente sulla propria vettura. Senza la revisione, infatti, un’auto non può circolare in strada in quanto potrebbe presentare dei malfunzionamenti di natura tecnica che potrebbero mettere a rischio la sicurezza dell’automobilista stesso e quella di altre persone. Per questo motivo è necessario eseguire la revisione con le periodicità fissate dalla normativa vigente.

A partire da questo mese di maggio sono entrate in vigore nuove modalità di revisione auto che mirano a rendere ancora più accurato il controllo del funzionamento dell’autovettura al fine di incrementare al massimo la sicurezza stradale. Non cambiano, invece, i prezzi necessari per poter effettuare la revisione. Sulla revisione non è possibile risparmiare in quanto i costi dell’intervento sono già stabiliti.

A partire dallo scorso 20 maggio, il tecnico certificato che effettua la revisione auto di una determinata vettura dovrà rilasciare, una volta completato l’intervento, un apposito certificato che includerà diverse informazioni sull’auto appena revisionata: la data ed il luogo della revisione, il numero di telaio, la targa di immatricolazione e la lettura ufficiale dei chilometri percorsi dal veicolo. Questo certificato, che indicherà anche la data entro cui realizzare la successiva revisione, riassumerà tutte le informazioni legate alla vettura ed al suo stato di manutenzione e di funzionamento.


Uno degli aspetti più importanti legati a questa nuova modalità di revisione è rappresentato dal monitoraggio dei chilometri realmente percorsi da una vettura. Il certificato rilasciato dopo la revisione, grazie all’indicazione precisa dei chilometri percorsi, rappresenterà un punto di riferimento per stabilire l’effettivo chilometraggio di un’auto. In questo modo si andranno a ridurre le truffe legate alla manomissione del conta-chilometri di una vettura, una pratica purtroppo molto comune nel settore delle auto usate che permette ad un potenziale truffatore di rivendere una vettura ad un prezzo superiore a quello del mercato dell’usato andando a ridurre il chilometraggio.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo e metti Mi Piace:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *