Polizza assicurativa per proteggere tutti i componenti del nucleo familiare Il capofamiglia e tutti i suoi cari sono esposti a dei rischi che possono turbare la serenità domestica. Qualsiasi persona che eserciti una qualunque attività è in grado di causare facilmente dei danni ad amici, conoscenti o a terzi sconosciuti, anche quando queste attività non vengono svolte per lavoro, ma durante il tempo libero o per hobby.

Per questo motivo, un gruppo familiare può essere maggiormente esposto alle richieste di risarcimento provenienti dai soggetti danneggiati.
A tal proposito, giocare d’anticipo e sottoscrivere un’assicurazione di responsabilità civile per tutelare ogni singolo componente della famiglia, si rivela senza dubbio una mossa che permette di evitare problemi di natura economica o addirittura legale.

La polizza R.C. famiglia è uno strumento che consente all’assicurato di essere indenne dalle richieste risarcitorie di terze persone per danni all’integrità fisica (lesioni, invalidità, morte), alle cose o agli animali. Rimangono escluse soltanto le conseguenze che derivano da incidenti provocati alla guida di veicoli.

Una limitazione riguarda però i destinatari del risarcimento, cioè questi sono rappresentati esclusivamente dalle persone che non appartengono allo stesso nucleo familiare dell’assicurato. In pratica, gli effetti di questa polizza non si producono direttamente a favore dei componenti di una famiglia.

E’ importante sapere che la R.C. per le famiglie prevede la copertura per tutte le attività che si riferiscono alla proprietà o alla conduzione dell’abitazione familiare, inclusi i danni che possono essere causati dagli animali domestici.
Rientro in questa utile polizza anche i danneggiamenti provocati da persone che non fanno propriamente parte del nucleo familiare, come i collaboratori domestici o tutte le altre persone che svolgono attività lavorative o assistenziali all’interno dell’abitazione. I collaboratori trovano inoltre una tutela personale dalla stessa polizza, poiché tutti gli incidenti domestici causati dal gruppo familiare e che coinvolgono questi soggetti, vengono ugualmente risarciti dalla compagnia assicuratrice di riferimento.


Anche i cani o gli altri animali domestici di persone estranee possono subire danni a causa delle attività esercitate dal capofamiglia o dai suoi familiari, perciò è previsto che ai loro padroni venga risarcita una somma per il pagamento delle cure o a titolo di indennizzo in caso di morte. Rimangono esclusi gli animali domestici della famiglia assicurata, per i quali sono previste apposite polizze che permettono di tutelare il patrimonio familiare dalle richieste risarcitorie per di danni provocati dai loro amici a quattro zampe.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo e metti Mi Piace:
0

2 commenti il Assicurazione di Responsabilità Civile per la famiglia

    • Salve DUFRESNE,
      per queste richieste devi rivolgerti ad un agente assicurativo, cioè recarti presso un’agenzia di assicurazioni.
      Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *