Cosa fare se si perde la targa auto

In caso di perdita della targa della propria auto è necessario, quanto prima, avviare il procedimento di richiesta per ottenerne una nuova. Non è, infatti, possibile circolare in strada senza le targhe che identificano un determinato veicolo.

Avere la targa è importante, quindi, quanto avere l’assicurazione auto (la più conveniente può essere scelta analizzando tutte le soluzioni disponibili da un comparatore online per assicurazioni auto) e tutti gli altri documenti della vettura.

Nel caso in cui si dovesse registrare lo smarrimento, il furto o la distruzione di una o di entrambe le targhe, il primo passo da compiere è rappresentato dalla presentazione di una regolare denuncia da parte dell’intestatario della carta di circolazione, agli organi di Polizia.

Dopo aver completato la denuncia, trascorsi quindi giorni senza che le targhe siano state ritrovate (in caso di furto o smarrimento), sarà possibile richiedere la reimmatricolazione e la reiscrizione al PRALeggi tutto l'articolo

Pagare l’assicurazione in base all’utilizzo del veicolo? Potrà essere realtà

I costi dell’assPrezzi assicurazioni in base a utilizzoicurazione auto possono essere, in alcuni casi, davvero molto elevati. Risparmiare è, di certo, possibile ma in alcuni casi le polizze assicurative continuano a rappresentare una spesa molto importante per gli utenti.

Per chi utilizza poco la propria auto, in ogni caso, il costo dell’assicurazione, se rapportato all’effettivo utilizzo annuale del mezzo, continuerà però ad essere molto elevato. A prescindere da quanto si usi l’auto, infatti, i costi della polizza RC auto non cambiano in alcun modo.

Secondo uno studio condotto da Octo Telematics ed incluso nel rapporto “Usage-Based Insurance Global Report 2016” il futuro del settore assicurativo legato al mondo automotive potrebbe essere però rappresentato da soluzioni correlate all’effettivo utilizzo dell’automobile da parte dell’utente.

La diffusione delle RC auto telematiche, il cui costo è basato sull’effettivo utilizzo della vettura, è infatti destinata ad aumentare in modo anche consistente, su base mondiale, nel … Leggi tutto l'articolo

Auto GPL: si risparmia sull’assicurazione?

Uno dei priAuto GPL costi assicurazionincipali vantaggi delle auto GPL, rispetto alle auto alimentate a benzina o diesel, è rappresentato dalla sensibile riduzione dei costi d’esercizio legati al consumo di carburante. Tale risparmio diventa sempre più evidente quando, annualmente, si utilizza la propria vettura in modo intenso, sia per lunghi viaggi di piacere che per motivi lavorativi. Per ridurre i costi di gestione della propria vettura è però necessario individuare una compagnia assicuratrice che offra una polizza a buon prezzo, ad esempio cercando la migliore offerta tramite il comparatore di SosTariffe.it per assicurazioni auto.

Per quanto riguarda le assicurazioni per auto a GPL è importante sottolineare che, ad oggi, le compagnie assicuratrici non fanno particolare differenza, a parità di modello, tra un’auto alimentata a GPL ed un’auto a benzina o diesel. In diversi casi, le auto a GPL presentano un costo dell’assicurazione superiore di qualche punto percentuale (siamo … Leggi tutto l'articolo