Categoria: Assicurazioni

Tutto sul mondo delle assicurazioni.

Carta Verde: in quali Paesi è obbligatorio portarla con se e in quali no

La carta verde per circolare con la propria auto assicurata in nazioni estere La Carta Verde è quel documento che permette ad un qualsiasi veicolo a motore di circolare sulle strade di un Paese diverso da quello di immatricolazione certificando che esso è coperto da assicurazione RC Auto.

In alcuni paesi della Comunità Europea non è obbligatorio portare con se la Carta Verde in quanto quello stato rientra nelle regole della Comunità Europea. Il non obbligo vale per: Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Cipro, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.

Diversamente, i Paesi adiacenti alla Comunità Europea in cui è obbligatorio portare con se la Carta Verde sono: Albania, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Iran, Israele, Macedonia, Marocco, Moldavia, Russia, Serbia e Montenegro, Tunisia, Turchia, Ucraina.

Per quanto riguarda i Paesi non menzionati fino ad ora, è necessario stipulare un’assicurazione separata rivolgendovi direttamente … Leggi tutto l'articolo


Conservare la classe di merito in caso di incidente

Come conservare la classe di merito dopo un incidente Sappiamo bene che il sistema del bonus malus nelle polizze RC Auto, prevede un declassamento di due classi di merito in caso di incidente con colpa, e relativo aumento del premio assicurativo.

Ci sono casi però in cui il danno è giudicato talmente lieve da scegliere di pagarlo in prima persona senza chiamare in causa la compagnia assicuratrice, evitando sia il declassamento che l’aumento della polizza.
In ogni caso è sempre preferibile comunicare tale decisione alla propria compagnia assicuratrice.

Non tutte le polizze assicuratrici, però, prevedono la facoltà di risarcire il danno in prima persona. Bisogna perciò accertarsi che sia prevista tale opzione o farne richiesta esplicita nel momento in cui si stipula il contratto.
Se si decide di risarcire personalmente il danno, e in via definitiva, bisogna rivolgersi presso un apposito ufficio della CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici), chiamato Stanza di Compensazione. Tale ufficio si occuperà di … Leggi tutto l'articolo

Assicurazioni per camper: guida alla scelta

assicurazione camper Quando un camperista si trova di fronte al difficile compito di confrontare tra loro le proposte di svariate compagnie di assicurazione per camper, è bene tenere a mente una serie di importanti elementi.

Primo fra tutti, diverse polizze posso trattare in modo diverso il furto. Chi possiede un Camper avrà spesso al suo interno beni di valore come GPS, radio o altri piccoli elettrodomestici, ed è per questo importante verificare che l’assicurazione scelta copra dal furto anche gli accessori.

Inoltre, viaggiando in famiglia, può capitare che non sia il guidatore, ma uno dei passeggeri, a causare danni a terzi. Per questo è bene valutare l’opportunità di una polizza che includa anche la responsabilità civile dei passeggeri.

Un fattore sempre importante da considerare è poi quello costituito dalle eventuali limitazioni delle clausole che trattano incendio o furto, che per chi viaggia lontano è importante coprano il mezzo … Leggi tutto l'articolo