Possedere un’automobile costa sempre di più. Il prezzo del carburante, che sia benzina, diesel o metano è schizzato alle stelle. Come se non bastasse, ciò accade in un periodo di recessione economica, causata da due anni di lockdown prima e da una guerra in Europa poi.

All’automobile non si può rinunciare: è necessaria per andare al lavoro, portare i figli a scuola e, in generale, per vivere. Dove risparmiare, dunque? Una soluzione parziale è quella di scegliere l’assicurazione in grado di offrire la miglior risposta alle nostre esigenze e allo stesso tempo, il prezzo più conveniente. Questo permetterà di risparmiare sulla polizza auto, andando almeno in parte a bilanciare il caro carburante degli ultimi mesi.

Un modo rapido per essere certi di fare la scelta migliore è cercare le assicurazioni online con facile.it. Indipendentemente che sia abbia un autocarro o un’automobile, confrontare i prezzi e le caratteristiche delle polizze che meglio incontrano le proprie esigenze può davvero far risparmiare parecchi soldi (e tempo), soprattutto considerando il periodo.


Scopriamo allora quali sono le caratteristiche che deve avere una buona assicurazione auto e alcuni consigli per scegliere la migliore polizza.

Assicurazioni auto online

Quali sono le caratteristiche di una buona polizza assicurativa

Una polizza assicurativa prevede pacchetti che includono varie garanzie. È possibile sottoscrivere assicurazioni auto più o meno care includendo servizi che riteniamo necessari ed escludendo quelli che consideriamo meno urgenti.

È bene ricordare che, essendo la polizza auto obbligatoria per legge, ci sono alcuni servizi che è obbligatorio sottoscrivere. L’assicurazione deve coprire il proprietario e il conducente dell’autovettura dalla responsabilità per i danni a terzi (RCA) e ai passeggeri del mezzo.

Per quanto riguarda i servizi accessori, una polizza auto può includere imprevisti dettati da elementi umani, quali furto e incendio, atti vandalici, infortuni al conducente, oppure incidenti provocati da cause naturali.

In generale, una buona assicurazione dovrebbe includere il risarcimento per rottura dei vetri (polizza cristalli) e la garanzia di copertura in caso di furto e incendio. Anche se eventi rari, conviene stipularla in quanto copre il danno nel caso di tentativi di scasso, anche non riusciti.

Come scegliere la polizza auto migliore per me

Le esigenze cambiano da conducente a conducente, a seconda del tipo di mezzo di cui si è proprietari e delle proprie personali esigenze. In generale, nel caso si conduca un’automobile appena comprata o comunque piuttosto cara, è consigliabile sottoscrivere la Kasko.

Si tratta di una forma assicurativa particolarmente vantaggiosa, in quanto assicura il risarcimento del danno indipendentemente che si abbia o meno la responsabilità dell’incidente. Per questa ragione è altamente consigliata nei casi sopradescritti, o comunque per chi passa molto tempo alla guida del suo veicolo.

Al contrario, nel caso si conduca un mezzo relativamente datato, il suggerimento è di optare per una polizza assicurativa più contenuta. L’inserimento della copertura cristalli e per furto e incendio può in questo caso essere sufficiente. In definitiva, una buona polizza assicurativa valida per chiunquenon esiste. La sottoscrizione di più o meno garanzie accessorie dipenderà in gran parte dalle proprie esigenze, dal mezzo stesso e dal tempo trascorso alla sua guida.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo e metti Mi Piace:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.