Tutto sul mondo assicurativo: polizze, migliori assicurazioni ecc.

Come riattivare una polizza assicurativa RC Auto

5/SET/2009 Categoria: Assicurazioni auto
Le polizze assicurative possono essere sospese e riattivate entro dei limiti ben definiti, pena la perdita di alcuni vantaggi o di parte del periodo assicurativo già pagato ma ancora da sfruttare.

Come riattivare l'assicurazione per l'auto o la moto Così come si sospende una polizza assicurativa, allo stesso modo si può procedere alla sua riattivazione.

Ricordiamo che la polizza non può essere riattivata né prima di 3 mesi né dopo 12 mesi dalla sospensione, termini temporali in cui agisce la sospensione. Non osservando tale limite di tempo, si perde la propria classe di merito pur avendo la possibilità di chiedere il rimborso del premio assicurativo di cui non si è usufruito.

La riattivazione può essere fatta anche per un veicolo differente da quello per il quale si è chiesta la sospensione, per esempio nel caso in cui si sia venduto il veicolo o lo stesso sia stato rubato. Per entrambe le situazioni bisogna certificare alla propria compagnia l’avvenuto furto o l’atto di vendita.

Anche la richiesta di riattivazione va inviata alla propria compagnia assicuratrice tramite raccomandata o fax o attraverso moduli online se si tratta di compagnie dirette. Nella stessa vanno specificati i dati anagrafici del contraente, i dati del veicolo e il numero di polizza. È inoltre consigliabile avviare quanto prima la procedura di richiesta per non andare incontro a tempi operativi troppo lunghi.

Successivamente bisognerà attendere per il ritiro del tagliando e del certificato assicurativo.

Nel momento della riattivazione, la polizza ha una durata uguale al periodo della sua sospensione. Ad esempio: si sospende una polizza dal 1 gennaio al 30 marzo, che ha un residuo di copertura assicurativa di 3 mesi. Se si decide di riattivare la polizza il 1 giugno, la stessa scadrà il 31 agosto, per effetto dei 3 mesi di sospensione richiesti. Si può sospendere la propria polizza tutte le volte ritenute necessarie, ma solo la prima richiesta sarà a titolo gratuito.


Fai conoscere questo articolo:

    Tags: , , ,

    1. 70 Commenti su “Come riattivare una polizza assicurativa RC Auto”

    2. Autore: Amministratore data: Ott 14, 2011

      Salve MILA,
      questa è una questione a lungo dibattuta, anche in questo sito.
      I contratti possono essere variati solo su accordo della parti, pertanto essendo un contratto sospeso un contratto a tutti gli effetti, le compagnie assicuratrici non potrebbero aumentare durante la sospensione. Però alcuni contratti contengono delle clausole che permettono alle compagnie di applicare degli aumenti anche in fase di riattivazione della polizza.
      Se poi aggiungiamo circa 30-40 euro in media di spese di “cancelleria” per la riattivazione della polizza, l’aumento che hai subìto è in linea con la media nazionale.
      Purtroppo i premi continueranno a crescere, ed è proprio notizia di questi giorni che in 10 anni i premi assicurativi sono aumentati di circa il 98%. Sono delle cifre assurde, e come al solito gli unici a pagarne le conseguenze (in tutti i sensi) sono proprio gli automobilisti!
      Saluti.

    3. Autore: Dario data: Nov 29, 2011

      Salve,
      ho stipulato un contratto rc moto annuale,dopo l’ennesimo aumento decido di pagare i primi sei mesi che vanno da aprile a ottobre.Ora dovrei ritirare e pagare gli altri sei mesi ma per il costo elevato decido di non farlo.L’assicuratore mi ha detto che semplicemente perderò la classe di merito ma non andrò incontro ad alcun tipo di rivalsa o di richiesta da parte della compagnia per il mancato pagamento e usufrutto degli altri sei mesi.
      La domanda è la seguente:
      Mi posso fidare?

    4. Autore: Amministratore data: Nov 29, 2011

      Salve DARIO,
      trattandosi di polizza annuale con rateizzazione semestrale saresti obbligato a pagare anche la seconda semestralità, altrimenti la compagnia potrebbe affidare la tua pratica agli uffici legali per pretendere il pagamento.
      Tuttavia alcuni accordi interni potrebbero derogare alle norme generali, ma ti consigliamo di farti rilasciare dall’assicuratore una dichiarazione scritta in cui si attesti l’effettiva volontà della società di non pretendere la seconda semestralità.
      Saluti.

    5. Autore: Dario data: Dic 5, 2011

      Salve,ho contattato l’agenzia assicurativa e mi hanno riconfermato che non pretenderanno la seconda semestralità. Gli ho chiesto un documento, come da lei consigliato, in cui si attesti l’effettiva volontà della società di non pretendere la seconda semestralità e qui mi hanno risposto che per emettere tale documento io dovrei presentare in agenzia documenti di vendita furto o cancellazione al pra del motoveicolo. Il problema è che sono ancora in possesso del mezzo.Mi devo fidare?

    6. Autore: Amministratore data: Dic 5, 2011

      Salve DARIO,
      come ti è stato risposto, la seconda semestralità può essere annullata solo se rientri nelle ipotesi da loro confermate. Quindi verrebbe da chiedersi: se la procedura richiede determinati requisiti, come fa la compagnia a rispettare le norme che pretendono la perdita della proprietà del veicolo? Come può il tuo assicuratore aggirare l’ostacolo?
      Si tratta di un modo poco ortodosso e quindi soggetto a grattacapi in caso di eventi accidentali.
      Non possiamo dirti se fidarti o meno, la scelta è solo tua.
      Saluti.

    7. Autore: Enzo data: Mar 4, 2012

      Gentile Amministratore.
      Dopo aver letto le varie domande poste e le conseguenti risposte, sarei ripetitivo a formulare la mia domanda a proposito delle variazioni contrattuali applicate unilateralmente da parte di alcune compagnie assicurative e nella fattispecie, sugli aumenti applicati a contratti già perfezionati al momento del pagamento, all’atto della successiva riattivazione.La mia domanda è rivolta, al fine di conoscere se l’ISVAP, si fosse mai pronunciata a proposito di tale questione.

    8. Autore: Amministratore data: Mar 9, 2012

      Salve ENZO,
      purtroppo non c’è uniformità di notizie.
      Noi stessi abbiamo fatto la prova contattando in diverse occasioni il numero dell’ISVAP e le risposte ricevute sono state di volta in volta differenti e contrastanti.
      Le compagnie specificano che all’atto della riattivazioni possono essere applicate le maggiorazioni di premio nel frattempo intercorse.
      Rimane a tutt’oggi uno dei tanti interrogativi senza risposte chiare e precise.
      Saluti.

    9. Autore: Marco data: Mar 21, 2012

      Salve a tutti,avevo una polizza con scadenza 30/07/2011 sulla mia auto,per vari problemi lho sospesa e l’auto tutt’oggi è ancora ferma.Sono stato all’agenzia perchè volevo riattivarla e mi è stato detto ke nn è possibile riattivarla poichè scaduta.Volevo sapere se qst cosa può essere possibile poichè non sono ancora passati 12mesi dalla sospensione della polizza. Grazie

    10. Autore: Antonio data: Mar 27, 2012

      Salve Enzo, gradirei se gentilmente potresti informi in merito a riattivazioni di polizze assicurative R.C.A., ti spiego:
      L’anno scorso ad aprile ho stipulato una polizza R.C.A. per il mio scooter 160 cc. (regione di appartenenza Campania) al costo di 378,00 euro, con massimale di bonus a 3 milioni di euro.
      Ad ottobre ho sospeso la mia polizza senza pagar nulla, mentre ora son andato a riattivare la polizza e mi hanno chiesto una maggiorazione del 20%, hanno arbitrariamente aumentato il massimale a 6 milioni di euro, più mi hanno chiesto una provvigione di 11 euro, più contributi SSN pari a 20 euro.
      In conclusione per riattivare la mia polizza ho dovuto corrispondere all’assicurazione altri 111 euro oltre ai 378,00 pagati alla stipula.
      Ho chiesto come mai si dovessero pagare tutte queste cose e l’assicurazione si è giustificata dicendo prima che era normale, poi mi diceva che per la provincia di Salerno erano delle clausole provinciali che erano aumentate.
      Enzo ma secondo te è giusto tutto questo???

    11. Autore: Amministratore data: Apr 3, 2012

      Salve MARCO,
      in questo caso devi controllare qual era la data di scadenza della polizza, non devi calcolare i 12 mesi dalla data di sospensione.
      Ad esempio, se la polizza aveva una scadenza annuale per il mese di febbraio, avresti dovuto riattivarla entro quel mese.
      Saluti.

    12. Autore: francesco data: Apr 12, 2012

      Salve a tutti. Ieri ho riattivato un apolizza sospesa da 5 mesi e mi è stato chiesto 440 euro per la sua riattivazione. La compagnia si giustifica dicendo che le 440 euro sono dovute al fatto che mentre prima la polizza accessoria cristalli che avevo era gratuita ora costa 100 euro e che il tasso incendio e furto non e’ piu scontato ma adesso a prezzo pieno. In sostanza mi hanno toltolo sconto sull’incendio e furto , mi hanno fatto pagare la polizza cristalli che era gratis. Vi sembra giusto ? come posso tutelarmi in via legali o posso fare quello che vogliono ???

    13. Autore: Dario data: Apr 13, 2012

      Salve,
      sono in procinto di assicurare la moto con genertel,come conducente abituale ho messo il nome di mio padre per risparmiare.Nel caso in cui io causi un incidente cosa accade?Inoltre, nel caso di controlli delle forze dell’ordine,è influente il nome del conducente abituale?
      Grazie

    14. Autore: Amministratore data: Apr 16, 2012

      Salve DARIO,
      se oltre al conducente abituale ti hanno consentito di inserire anche il tuo nome come altro conducente, non ci sono problei. Ma se si tratta di conducente esclusivo, in caso di incidente la compagnia potrebbe esercitare il diritto di rivalsa e richiederti quanto eventualmente pagato come indennizzo.
      Per le forze dell’ordine non ha alcuna rilevanza.
      Saluti.

    15. Autore: Amministratore data: Apr 16, 2012

      Salve FRANCESCO,
      ti consigliamo di esporre il caso all’ISVAP, anche attraverso il numero verde che trovi sul suo sito.
      Saluti.

    16. Autore: Martina data: Apr 16, 2012

      Il mio ragazzo nel 2008 ha sospeso la sua assicurazione auto perchè ha venduto la sua auto adesso tra qualche giorno gli arriverà l’auto nuova può riattivare la sua vecchia polizza sospesa? e lo si puo’ fare presso un’altra compagnia assicuratrice o siamo obbligati a farla sempre alla vecchia agenzia assicuratrice? e se cambiamo agenzia serve la disdetta anche con polizza sospesa?
      Come dobbiamo comportarci?
      Grazie per l’attenzione!

    17. Autore: Amministratore data: Apr 26, 2012

      Salve MARTINA,
      se si tratta di sospensione della polizza allora potrebbe essere troppo tardi perché se una polizza non viene riattivata entro 12 mesi dalla sospensione si perde la classe acquisita.
      Se invece si tratta di una disdetta di polizza a seguito di vendita del veicolo, allora l’attestato di merito è ancora valido, poiché vale 5 anni.
      Vi consigliamo di accertarvi se si è trattato di sospensione o di disdetta.
      Saluti.

    18. Autore: Guido liguori data: Ott 7, 2014

      Mi hanno rubato un auto assicurata anche contro il furto dopo due giorni l’ho ritrovata con danni minimi dato che la polizza semestrale era stata emessa con un finanziamento l’assicuratore mi h detto che dovrei avere il rimborso della polizza al netto delle tasse circa 300 euro e’ giusto? E poi riemettere un’altra polizza. Si ringrazia per la risposta. Guido

    19. Autore: stefano data: Ott 16, 2014

      Salve, il mio ultimo attestato di rischio ha come periodo 13/7/2011-13/7/2012 cu assegnazione 8. Causa rottura automobile non ho più rinnovato la polizza.ora nel 2014 posso riacquistare una nuova polizza mantenendo l’ultima classe cu che avevo?

    20. Autore: Alessandro data: Nov 28, 2014

      Per Stefano (Commento: ott 16, 2014)

      Come accennavo nei commenti precedenti, l’attestato di rischio con la Legge Bersani ha valenza di 5 anni pur in caso di mancata riattivazione della polizza. Così lei potrà mantenere la classe di merito in caso di stipula di una nuova assicurazione, senza pretese pecuniarie dalla vecchia non riattivata. Ogni compagnia stabilisce il contenuto dei propri contratti assicurativi unilateralmente, farebbe bene quindi a leggere ogni clausola o a chiedere un consulto al suo vecchio o nuovo agente.

      Alessandro Voci
      SosTariffe.it

    21. Autore: Alessandro data: Nov 28, 2014

      Per Guido liguori (Commento: ott 07, 2014)

      In caso di furto di auto o moto, come credo lei abbia provveduto, bisogna denunciare l’evento alla propria compagnia assicurativa entro 3 giorni. Quel che l’assicuratore le ha riferito è esatto: se il veicolo è stato ritrovato in breve tempo le spetta il rimborso della polizza, ma il veicolo non potrà circolare se non dopo aver stipulato un nuovo contratto assicurativo (e ciò sempre riguardo ad una nuova valutazione del rischio) ferma restando la classe di merito da Lei acquisita.

      Alessandro Voci
      SosTariffe.it

    Inserisci un Commento

    *

    Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.