Novita' assicurazioni auto dal 2013Dall’inizio del nuovo anno ci sarà un’importante novità nel ttore assicurativo auto e moto.

Il cambiamento riguarderà quello che accade quando si sta per avvicinare la data della scadenza della polizza.
Mentre prima era possibile godere di alcuni giorni di copertura assicurativa oltre la data di scadenza, ora non sarà più possibile. Quindi al momento della scadenza dell’assicurazione (indicata chiaramente sul talloncino esposto obbligatoriamente) l’auto non gode più di alcuna assicurazione;
questo rende l’auto non circolabile, e mette a rischio chiunque, sia il guidatore che passanti ed altri automobilisti.

La seconda novità, che è direttamente collegata alla prima, riguarda la fine del silenzio assenso assicurativo. Prima del cambiamento accadeva che se non si comunicava entro i termini di contratto la volontà di cessare il rapporto assicurativo con la compagnia, la polizza veniva rinnovata automaticamente e noi eravamo obbligati ad andare a ritirarla. Ora, invece, non sarà più così, quindi non sarà più necessario scrivere una raccomandata alla nostra compagnia per disdire eventualmente il contratto.


I vantaggi sono unilaterali: le assicurazioni non dovranno più garantire una copertura oltre la scadenza e non dovranno stampare inutilmente la nuova polizza che potrebbe non essere più rinnovata; mentre il cliente non dovrà per forza ricordarsi di disdire la polizza entro i tempi previsti (solitamente 60gg prima della scadenza) e sarà libero di pagare la nuova assicurazione ad un’altra società.

Attenzione però! Alla scadenza del contratto non si avrà più alcuna tolleranza di copertura, e in caso di incidente senza copertura i guai saranno davvero tanti!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo e metti Mi Piace:
Pin Share

1 commento il Novita’ assicurazioni 2013: spariscono il tacito rinnovo e la tolleranza assicurativa

  1. perchè solo alcune compagnie permettono che la classe di merito si possa ereditare solo tra coniugi; vedo veramente ingiusto che non possano beneficiarne anche i figli soprattutto quelli che guidano da tanto tempo e che sono sempre stati contraenti e devono ricominciare dalla 14 cl. (a 50 anni come me). Grazie e speriamo in qualche altra novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.