assicurazione furto e incendio Assicurazione furto e incendio auto
La classica polizza assicurativa di responsabilità civile non copre possibili danni causati al mezzo da circostanze come possono essere il furto o l’incendio. Ecco dunque che esistono, nel mercato delle assicurazioni, dei contratti specifici inerenti alla tutela da questa tipologia di eventi.

Stipulare una polizza sui furti significa preservare il proprio veicolo da qualsiasi tipo di danneggiamento occorso, che può andare dal tentativo di furto al disfacimento completo del mezzo.

L’assicurazione furto riguarda esclusivamente il veicolo in questione in tutte le sue parti. Non copre in alcun modo il ladrocinio di oggetti situati nell’auto.

Il premio e il risarcimento garantiti dalla compagnia assicurativa nell’eventualità di furto, sono il risultato relativo al prezzo di mercato del mezzo nel periodo temporale in cui quest’ultimo è soggetto all’assicurazione, ovvero nel momento un cui è stato rubato.


Ovviamente le spese finali subiscono variazioni annuali nell’atto di rinnovo del contratto e tendenzialmente tendono a diminuire di volta in volta.

Dopo il furto dell’auto, la polizza di responsabilità civile decade automaticamente e la compagnia ha il dovere di risarcire il periodo per il quale non si è usufruito dell’assicurazione; il pagamento della polizza contro il furto prosegue comunque oltre l’evento stesso sino al termine ultimo dell’assicurazione.

Le polizze antincendio coprono il mezzo da qualsiasi tipo di danno provocato sia da situazioni d’incendio vero e proprio, sia da circostanze simili come ad esempio cortocircuiti, fulmini, esplosioni e danneggiamenti non meccanici al motore (è garantita la copertura anche in caso di distruzione totale del mezzo).

Ovviamente anche in questo caso l’assicurazione è esente dal tutelare il cliente da possibili danni provocati da oggetti presenti nel veicolo (ad esempio un incendio scatenato da un accendino lasciato al sole), così come il rimborso effettivo si basa sulla quotazione di mercato reale del mezzo in quel determinato periodo.

E’ comunque importante sottolineare che la polizza non offre alcuna forma di tutela nel caso di incendi dolosi o con responsabilità del soggetto assicurato o dei suoi familiari.

Tra le clausole aggiuntive esiste quella relativa alla copertura da possibili fenomeni atmosferici o azioni vandaliche.

L’inserimento di clausole e opzioni protettive supplementari comporta un aumento del premio, anche se la grande concorrenza nel settore stimola le compagnie a creare offerte e pacchetti promozionali molto vantaggiosi.

Assicurazione furto moto
La polizza assicurativa furto moto garantisce la tutela da possibili danni subiti al motociclo o ciclomotore in caso di rapina oppure danneggiamenti tangibili a livello materiale conseguenti al tentativo di furto.
L’assicurazione risarcisce regolarmente qualsiasi tipo di danneggiamento del mezzo facendo riferimento all’effettivo valore di mercato nel periodo in cui è avvenuto il furto, detraendo la possibile presenza di franchigia o scoperto.
La polizza contro l’incendio tutela solitamente il soggetto assicurato da possibili danneggiamenti causati da incendi, fatta eccezione per quelli di natura dolosa, fulmini, cortocircuiti ed eventi simili.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo e metti Mi Piace:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.