classi di merito assicurazioni Anche gli automobilisti assicurati hanno una sorta di “pagella”: dalla loro condotta sulla strada dipenderà il costo dell’assicurazione in base al procedimento del bonus malus.

Perciò essere disciplinati alla guida (non fare incidenti e comportarsi correttamente al volante) permette di avere una classe di merito tale da pagare meno la polizza assicurativa.

Per fare un esempio, l’automobilista più “prudente” potrà arrivare a corrispondere alla compagnia assicuratrice la metà rispetto a quello più “spericolato”.

Le classi di merito secondo le classificazioni tradizionali vanno da 18 a 1, anche se bisogna precisare che alcune aziende assicurative optano per le classificazioni con classi intermedie (1a, 2a e così via) pertanto chi detiene la classe 1a pagherà un premio più basso di chi ha la classe 1.



Il novello guidatore partirà dal punteggio 14: qualora dovesse causare due sinistri peggiorerà la sua classe di due posti (malus), … Leggi tutto l'articolo