Aumentano i sinistri con danni alla persona: cresce il costo dell’Rc auto

Danni persone costi Rc autoLa Federazione degli Assicuratori Europei “Insurance Europe” ha pubblicato nel mese di novembre lo studio “European Motors Insurance Market” contenente l’analisi degli andamenti tecnici del’Rc auto nei paesi europei. I risultati dell’indagine indicano che tra il 2005  e il 2013 la frequenza dei sinistri è diminuita più velocemente in Italia che nella media europea in un rapporto di -32% a -21%, ma i dati non sono confortanti in relazione agli incidenti con danni alla persona. L’accelerazione maggiore ha riguardato il triennio 2011-2013. Al contrario però, il costo degli incidenti è cresciuto notevolmente, ad una velocità tripla rispetto alle … Continua a leggere >>

Arriva SaraFree Techno: la prima polizza auto a consumo oggi più vantaggiosa e più intelligente

Assicurazioni auto a consumo Il restyiling di SaraFree punta a rendere il prodotto più vantaggioso, completo e moderno, rafforzando l’unicità dell’offerta Sara.

Analizziamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche principali della polizza a consumo SaraFree Techno, conveniente per chi fa pochi chilometri aggiungendo la sicurezza di una protezione satellitare.

Come funziona SaraFree:

  • alla sottoscrizione si paga un anticipo pari al 50% del premio della polizza RCA standard (scontata del 5% sul premio di tariffa).
  • 4.000 chilometri sono già inclusi
  • sulla vettura viene installato – senza costi per il cliente – il kit satellitare
  • si attiva la garanzia Assistenza FacileSarà Techno, grazie
Continua a leggere >>

Tariffe Rc auto in calo: ecco gli ultimi trends pubblicati da Ania

Tariffe prezzi in calo RC AutoContinua la discesa delle tariffe Rc auto in Italia. La diminuzione del costo medio per polizze auto, moto e ciclomotori è lenta e graduale (la flessione si è avviata nel 2012), ma tale da consentire un discreto risparmio sulle assicurazioni. L’indagine campionaria ha riguardato grande fetta del mercato: l’85% in termini di raccolta premi. I premi oggetto della rilevazione di Ania, sono quelli riportati nella comunicazione scritta che l’impresa invia all’assicurato almeno 30 giorni prima della scadenza annua del contratto, ovvero le sole polizze rinnovate alla sacdenza, di cui si conosce il premio pagato nell’annualità precedente. Sono  quindi esclusi dallo … Continua a leggere >>

Applicazioni smartphone per le assicurazioni: l’ultima novità Allianz

Verifica assicurazioni online - App smartphoneLe applicazioni smartphone e tablet offerte dalle compagnie di assicurazioni (come l’ultima novità di Allianz), sono utilissime per verificare l’esistenza dell’Rca sui veicoli (anche intestati a terzi), le scadenze relative alla polizza e per comunicare 24 ore su 24 con l’impresa di riferimento. In qualunque luogo ci si trovi, le applicazioni smartphone per assicurazioni aiutano l’automobilista in caso di sinistro, necessità di soccorso o carroattrezzi, bisogno di assistenza medica e richiesta di risarcimento danni. In realtà, la tecnologia applicata al mondo assicurativo, ausilia gli automobilisti anche in altre e innumerevoli situazioni. Ecco quali.

Le assicurazioni online da cui scaricare … Continua a leggere >>

Riforma delle assicurazioni: via alla dematerializzazione dei documenti Rc auto

Dematerializzazione tagliando assicurazione autoE’ noto come processo di “dematerializzazione” delle assicurazioni, e comporterà il graduale passaggio dall’utilizzo dei documenti cartacei a quello dei documenti digitali nell’acquisto e nella gestione dell’Rca. Non solo gli aspetti relativi alla stipulazione e alle comunicazioni tra compagnia e assicurato si trasferiranno nella dimensione digitale del web, ma anche gli aspetti sanzionatori inerenti la mancanza di Rc auto (in Italia ben quattro milioni di veicoli circolano senza copertura).

A partire da domenica prossima non sussisterà più alcun obbligo di esposizione del tagliando cartaceo: le informazioni assicurative confluiranno in una banca dati (Sita), che potrà essere consultata in … Continua a leggere >>

Polizza paracadute per preservarsi dalla perdita del lavoro

Polizze perdita lavoroPerdere il lavoro non è purtroppo un’ipotesi così remota. L’attuale condizione del mercato del lavoro e la forte crisi economica, che ha investito anche il nostro Paese, mette a rischio la stabilità occupazionale. Per porsi al riparo esiste una soluzione interessante: una garanzia che coinvolge soprattutto i lavoratori dipendenti, che possono decidere di sottoscrivere una polizza paracadute.

Assicurarsi contro la  perdita del lavoro offre una copertura nel caso in cui l’impiego e la fine del rapporto lavorativo avvengano per cause involontarie. Un’assicurazione contro la perdita del posto di lavoro risulta perciò indispensabile per salvaguardare il proprio futuro e … Continua a leggere >>

Gli italiani sono sottoassicurati: intervista al Presidente Ivass Salvatore Rossi

Presidente IVASS AssicurazioniNonostante l’offerta di assicurazioni in Italia sia ampia, tanto riguardo al ramo danni, quanto riguardo al ramo vita, e non manchino le offerte da parte delle compagnie assicurative su tutte le coperture (casa, viaggi, infortunio, Rca etc etc…) l’italiano medio è sottoassicurato: in sostanza, si assicura troppo poco. Lo afferma Salvatore Rossi, Presidente dell’Ivass (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, ex Isvap), che nell’intervista rilasciata a Specchio Economico riconosce l’esistenza di problemi nella domanda e nell’offerta di prodotti assicurativi.

A quanto pare, le criticità riguardano entrambe le parti. Le compagnie assicurative, secondo Rossi, non riescono a rendere le promozioni attraenti e … Continua a leggere >>

Assicurazioni più economiche nel 2015: il prezzo medio scende del 7,8%

Prezzi polizze assicurazioni autoMilano rimane la città più virtuosa dal punto di vista del ribasso tariffe Rc auto, ma anche Napoli e Palermo registrano cali non indifferenti. L’Autorità di Vigilanza sulle Assicurazioni Ivass, annuncia un 2015 all’insegna della convenienza e del risparmio per gli automobilisti, e lo fa sulla base dell’indagine IPER, che rileva un prezzo medio in discesa del 7,8%. L’Italia gradualmente si avvicina alle tariffe praticate negli altri Stati d’Europa, con un premio al primo trimestre 2015 che si aggira attorno alle 457 Euro (il 50% degli assicurati paga più di 412 Euro). Nel dettaglio, la variazione di … Continua a leggere >>

Assicurazioni trasparenti: la chiarezza deve partire dalle compagnie

Presidente Ivass Salvatore RossiIl Presidente dell’Ivass Salvatore Rossi, ha di recente affrontato il delicato tema della tutela dei consumatori da parte delle compagnie assicurative. L’Istituto di Vigilanza è intervenuto migliorando la gestione dei reclami, ma affinché il rapporto assicurazioni-consumatori si evolva (afferma Rossi) è necessaria maggiore chiarezza, principio che le imprese devono mettere in atto in ogni fase contrattuale. Le conseguenze dirette della pubblicità ingannevole e della mancata trasparenza infatti, potrebbero essere gravissime per le compagnie: si tratta in primo luogo di perdite economiche.

Secondo Rossi la trasparenza è lesa dall’eccesso di regole. Più la normativa assicurativa è complessa, più sarà semplice … Continua a leggere >>

Prassi commerciale aggressiva: cosa fare per accedere agli atti dei risarcimenti assicurazioni

Risarcimento danni assicurazioni autoNonostante l’assicurato paghi regolarmente il premio pattuito, e in seguito a sinistro rivolga domanda di indennizzo secondo le procedure di legge, può accadere che l’assicurazione diventi “fantasma”, ovvero non risponda ai solleciti telefonici né tantomeno a quelli inviati tramite raccomandata a/r o email. Attenzione però, anche la mancata risposta è accettabile se non trascorrono i termini previsti per formulare l’offerta (60 gg per danni alle cose, 90 in caso di danno alle persone), mentre, una volta trascorsi, il comportamento si qualifica come prassi commerciale aggressiva, ed è proprio diritto accedere agli atti dei risarcimenti assicurazioni.

Carlo Biasor, Direttore … Continua a leggere >>