Assicurazioni Bonus-Malus

assicurazioni bonus malus I criteri con i quali le classi di merito vengono applicate ai clienti dalle agenzie assicurative, possono variare di volta in volta senza essere obbligatoriamente gli stessi.

L’eventuale cambio di compagnia e l’immunità della classe di merito personale sono garantiti da un meccanismo particolare denominato classe di conversione universale.

La comparazione tra la classe interna (detta anche classe contrattuale) della compagnia di appartenenza e quella delle altre compagnie avviene utilizzando una tabella predefinita dall’Isvap.

Il metodo bonus malus è molto diffuso in Italia. Con questo sistema infatti il valore del premio assicurativo varia annualmente e il conseguente esborso economico … Continua a leggere >>

Attestato di rischio

classe merito assicurazione L’attestato di rischio (ATR) è il curriculum assicurativo di ogni automobilista.
Gli viene consegnato (solitamente dietro richiesta) una volta che la polizza viene cessata ed è indispensabile qualora volesse rivolgersi ad un’altra compagnia assicuratrice per dimostrare la classe di merito raggiunta.

L’attestato di rischio riporta tutti i sinistri denunciati dal conducente negli ultimi 5 anni, sia quelli già liquidati che quelli ancora pendenti e quelli per i quali è stata posta una riserva.

Una delle cose che più interessa dell’attestato di rischio è però la classe di merito a cui appartiene l’assicurato in quanto è da questa che dipenderà … Continua a leggere >>

Assicurazione moto

Come per la categoria automobilistica, anche per le moto, e per tutti i ciclomotori in genere, esistono delle polizze assicurative di responsabilità civile; per le moto si differenziano in base alla cilindrata (fino a 49,9cc | da 50,0cc a 124,9cc | da 125,0cc a 249,9cc | da 250,0cc a 399,9cc | da 400cc in poi) e a volte in base alla potenza del motore espressa in Kw.

La metodica rispecchia i contratti assicurativi delle auto: garantisce e protegge il soggetto assicurato da possibili conseguenze a eventuali danni subiti da terzi elementi entro le soglie del massimale.

Il valore minimo del Continua a leggere >>

Assicurazione RCA con franchigia

assicurazioni con franchigia Con il termine franchigia si intende generalmente la frazione di danneggiamento in relazione alle responsabilità effettive del soggetto assicurato.
Per quanto riguarda le polizze di responsabilità civile inerenti alla guida automobilistica, il concetto di franchigia riguarda il danno causato a eventuali terze persone che dovranno essere risarciti dall’assicurato.

Dal punto di vista pratico il soggetto che ha subito danni può rivolgersi all’assicurazione per ricavare il giusto risarcimento indipendentemente dalla franchigia: in questo caso la compagnia assicurativa chiamerà in causa il proprio assicurato per avere il rimborso del danno effettivo

La franchigia può essere di due tipologie: relativa e assoluta.

Nello … Continua a leggere >>

Assicurazione moto d’epoca

Così come per le automobili anche i veicoli a due ruote possono entrare a far parte della speciale categorie dei mezzi “d’epoca” con la conclusione dei vent’anni di età considerando l’anno d’immatricolazione originale.

moto-epoca In linea di massima se il mezzo, risultante iscritto regolarmente ai registri storici F.M.I e PRA, ha un’età che oscilla tra il 20° ed il 30° anno, allora il relativo costo del bollo si riduce sensibilmente trasformandosi in una classica tassa di circolazione e non più di proprietà.

Le polizze assicurative riguardanti le moto storiche garantiscono evidenti vantaggi economici che però possono variare a seconda della regione … Continua a leggere >>

Assicurazione auto storica

auto d'epoca I proprietari di auto (o moto) storiche possono usufruire di determinati vantaggi a livello legislativo (responsabilità e tasse) ma anche al momento della sottoscrizione di possibili polizze di responsabilità civile.

Un’auto si definisce storica quando supera i 20 anni di età con riferimento all’anno della prima immatricolazione del veicolo, quindi se viene targato o reimmatricolato successivamente resta valida sempre la prima immatricolazione.

Affinché l’automobile sia ufficialmente considerata “d’epoca” è inoltre necessario che risulti registrata all’ASI (acronimo di Automotoclub Storico Italiano). Questo passaggio necessita di un intermediario d’eccezione che è rappresentato dall’associazione di auto d’epoca che è parte integrante della stessa … Continua a leggere >>

Assicurazione Kasko

Assicurazione Kasko La polizza Kasko (scritta anche “Casco” o “Kasco”) è un’opzione che si aggiunge alla polizza base e rimborsa eventuali danni occorsi al proprio mezzo: tendenzialmente ha costi elevati ma è molto vantaggiosa per garantire la totale copertura di un veicoli di alto valore, nuovo o usato.

Peculiarità di questo tipo di contratto assicurativo è senza dubbio quella di non essere dipendente da possibili colpe del conducente nel sinistro: la copertura del mezzo è garantita anche nel caso in cui l’incidente sia stato provocato dal soggetto assicurato.

La polizza Kasko è una tipologia di assicurazione valevole nelle situazioni in cui non … Continua a leggere >>

Assicurazione furto e incendio auto e moto

assicurazione furto e incendio Assicurazione furto e incendio auto
La classica polizza assicurativa di responsabilità civile non copre possibili danni causati al mezzo da circostanze come possono essere il furto o l’incendio. Ecco dunque che esistono, nel mercato delle assicurazioni, dei contratti specifici inerenti alla tutela da questa tipologia di eventi.

Stipulare una polizza sui furti significa preservare il proprio veicolo da qualsiasi tipo di danneggiamento occorso, che può andare dal tentativo di furto al disfacimento completo del mezzo.

L’assicurazione furto riguarda esclusivamente il veicolo in questione in tutte le sue parti. Non copre in alcun modo il ladrocinio di oggetti situati nell’auto.

Il … Continua a leggere >>