Incidente auto senza assicurazioneI veicoli non assicurati rappresentano, purtroppo, una costante per le strade italiane. Secondo le più recenti stime, infatti, la percentuale di auto circolanti senza assicurazione è superiore all’8%. In totale, quindi, sarebbero circa 4 milioni i veicoli che circolano in strada sprovvisti di una copertura assicurativa obbligatoria prevista dalla normativa. Ricordiamo che per ridurre al minimo i costi dell’assicurazione RC Auto è sufficiente individuare, con attenzione, la soluzione più economica tra le tante disponibili scegliendo tra i vari preventivi proposti da un comparatore online per assicurazioni auto.

Quando si viene coinvolti in un incidente con un veicolo non assicurato è possibile ricorrere al Fondo di garanzia per le vittime della strada, un organismo istituito ed attivo dal 1971 che viene amministrato dalla Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici spa). Il compito di questo fondo è quello di garantire il giusto risarcimento agli utenti danneggiati in caso di sinistro in cui resti coinvolto un veicolo non assicurato. Questo fondo interviene anche quando il veicolo coinvolto nel sinistro non viene identificato, ad esempio quando il conducente di tale veicolo scappa via senza lasciare i propri dati.

Il Fondo di garanzia per le vittime della strada, per quanto riguarda gli incidenti che coinvolgono un veicolo non assicurato, risarcisce i danni sia alle cose, con una franchigia di 500 Euro, che alle persone. Da notare, inoltre, che l’intervento del fondo è limitato al massimale previsto dalla normativa vigente al momento del sinistro. Per attivare l’intervento del fondo, inoltre, è necessario l’esplica richiesta di risarcimento da parte del danneggiato che dovrà il modulo alla sua compagnia assicuratrice che gestirà la procedura di risarcimento.


La richiesta di risarcimento va presentata entro i 2 anni successivi all’incidente, termine ultimo scaduto il quale interviene prescrizione in caso di sinistri con lesioni a persone o cose. In caso di decesso, il diritto di risarcimento si prescrive dopo 10 anni. Il Fondo di garanzia per le vittime della strada rappresenta, quindi, la soluzione per tutti gli utenti coinvolti in sinistri con vetture senza assicurazione. Tale fondo viene alimentato da un’aliquota obbligatorio, pari al 2.5%, che viene applicata ad ogni premio RC Auto in Italia.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo e metti Mi Piace:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *