Tutto sul mondo assicurativo: polizze, migliori assicurazioni ecc.

Diritto di esclusione e rivalsa sul risarcimento dei danni

5/MAR/2012 Categoria: Assicurazioni auto
Le assicurazioni possono chiedere la restituzione del denaro usato per risarcire i danni nei casi in cui si sia riscontrato che il conducente o il veicolo non erano conformi alla guida.

Differenza classi meritoI limiti che una polizza assicurativa, di qualunque genere, può includere nel proprio contratto riguarda la possibilità che la compagnia chieda la restituzione del denaro che ha utilizzato per il risarcimento.
In pratica le polizze RCA rimborsano sempre i danni causati a terzi, ma può accadere che l’assicurazione sia in diritto di richiederne il rimborso quando sussistono delle circostanze di gravi colpe da parte di chi ha causato il danno. I casi sono specifici per ogni compagnia.

Ad esempio l’assicurazione ha tutto il diritto di chiedere, e ottenere, il rimborso quando il conducente non è abilitato, oppure il trasporto non è conforme, quando il guidatore si trovava sotto l’effetto di sostanze proibite, o ancora se l’auto era sprovvista di revisione.

Conducente non abilitato: è il caso in cui il guidatore era sprovvisto di patente, o gli era stata precedentemente ritirata, oppure la patente non era stata rinnovata (patente scaduta). In alcuni casi è possibile che questo tipo di rivalsa venga annullata se la compagnia offre la possibilità di farlo mediante un aumento del prezzo dell’assicurazione.
Trasporto non conforme: accade questo quando nel veicolo vengono trasportate più persone di quello che è indicato sul libretto di circolazione, oppure quando si è superato il limite di carico consentito, quando l’auto non è dotata degli specifici accessori/supporti per il trasporto di bambini o animali. Anche in questo caso si può annullare la rivalsa pagando un premio più alto.
Assunzione di sostanze proibite dalla legge: è il caso in cui a causare l’incidente è stato un guidatore che ha assunto alcolici o droghe. E’ bene ricordare che per la legge gli psicofarmaci o le droghe sono considerate la stessa cosa. Anche in questo caso si può annullare la rivalsa pagando un premio più alto.

Altri tipi di rivalsa, che non sono legati espressamente alla legge, possono riguardare il numero di guidatori che per essere coperti dalla polizza devono essere indicati nel contratto col loro nome e cognome. Pagando un premio maggiore, però, è possibile fare in modo che qualunque guidatore sia coperto da polizza: in questo modo anche prestando l’auto ad un amico non ci saranno problemi di sorta.

Insomma, come sempre il nostro consiglio è di fare più domande possibili sulla rivalsa della vostra compagnia in modo da sapere come sarà meglio comportarsi una volta seduti alla guida della vostra auto.


Fai conoscere questo articolo:

    Tags: , , ,

    Inserisci un Commento

    *

    Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.